GRANFONDO CAMPANIA

Ventiquattro tra comuni e frazioni, ben quattro province coinvolte, pianure e montagne si alternano in salite e discese mozzafiato. Costeggiando il luogo dove il fiume Sarno nasce, lì dove il Vesuvio ti guarda da lontano e l’acqua del Golfo si scorge all’orizzonte. Questi sono gli scorci che dipingono la cartolina che fa da cornice di gara della Gran Fondo Campania. Lo “start” della competizione e previsto nella seconda parte di settembre, durante la lunga estate campana; gli iscritti gareggeranno per oltre 120 chilometri con un clima ideale ed un paesaggio meraviglioso. Con queste premesse la Gran Fondo Campania diventerà un appuntamento fisso per tutti i ciclisti e appassionati di ciclismo.

LA GARA

La partenza dal Vulcano Buono, scenario scelto per ospitare la competizione sportiva che abbraccia gran parte della Campania, è prevista alle 8. Circa tre ore dopo, si potranno scorgere i primi arrivi al traguardo da parte dei ciclisti più forti ed allenati. Per i primi 40 chilometri di pianura è facile prevedere un’andatura veloce ed un gruppo distaccato disposto, nella parte finale, in fila indiana. Le prime insidie altimetriche sono previste nella zona dell’Avellinese: pendenze insidiose, che in più punti toccano livelli superiori al 10%. Giunti ai 60 chilometri sarà chiaro chi dovrà accontentarsi di un piazzamento lontano dal podio, ma la suspence per chi vincerà la prima Gran Fondo sarà ancora alta, ma ultime asperità toglieranno ogni dubbio sui papabili vincitori. Non è escluso che un esiguo gruppetto possa arrivare fino al traguardo, regalando dunque l’ultima emozione allo sprint.




I TESTIMONIAL

Gilberto Simoni
 

 

Claudio Chiappucci
 

 

Francesco Moser
 

 



ISCRIVITI ORA


 


I NOSTRI SPONSOR